Digital Readers 6

19 novembre 2015
dalle ore 14.30 alle ore 16.30

 a Rozzano (MI)
biblioteca dei Ragazzi
Rozzano (MI)
vedi Mappa

Contatti
Per informazioni e iscrizioni
www.cascinagrande.it
tel. 0289259334/35
biblioteca.ragazzi@comune.rozzano.mi.it

Condividi



o copia e incolla l'url della pagina:

Digital Readers 6

Leggere Ragazzi Futuro Educare
Scenari di letture per bambini e ragazzi ai tempi del web 2.0

Giovedì 19 novembre
Biblioteca dei ragazzi di Rozzano (Mi)

In collaborazione con: AIB Sezione Lombardia - Fondazione per Leggere - Centro per il Libro e la Lettura - Le letture di Biblioragazzi - Mamamò

Con il sostegno di: Taffimai - Associazione Amici della Biblioteca.Cascina Grande - Koo Koo Books

Con il Patrocinio di: Andersen - Biblioteche Oggi - Fondazione Mondadori . Goethe Institut

IL PROGRAMMA

9.30 – 12.00
DIGITAL READERS CAMP
Editoria digitale per ragazzi: sviluppare, condividere, costruire alleanze. Coordina Elisa Salamini (Co-fondatrice di MaMaMò). Max 60 partecipanti

Dalle 13.30
DIGITAL READERS - IL CONVEGNO

Ore 13.30 Registrazione partecipanti

Ore 14.00 Saluti delle autorità
Barbara Agogliati, Sindaco di Rozzano
Stefania Busnari, Assessore alla Cultura
Cesare Nai, Presidente Fondazione per Leggere
Flavia Cristiano, Centro per Il Libro e la Lettura
Anna Pavesi, Presidente AIB Lombardia

Ore 14.15
GUARDI LONTANI E LETTURE VICINE
IL FUTURO DELLA LETTERATURA PER RAGAZZI
VISTA DALLE PAGINE DEI GIORNALI

Ne discutono Letizia Bolzani, Giornalista, responsabile editoriale “Il folletto” Istituto Svizzero Media e ragazzi, Per la Radio Svizzera Italiana conduce la trasmissione Geronimo Libri.
Anselmo Roveda, Scrittore e giornalista – caporedattore del mensile Andersen
Rossana Sisti, Giornalista di Avvenire, responsabile per 17 anni di Popotus giornale d’informazione per bambini. Collabora con il Pepeverde.
Lodovica Cima, Autrice digitale e consulente editoriale

Modera: Caterina Ramonda, Bibliotecaria, redattrice del blog Le letture di Biblioragazzi

Ore 15.45
Presentazione bando “BITBUK. Nuove storie per nuovi modi di leggere”
Il concorso per promuovere progetti di letteratura per l’infanzia nel settore digitale azioni di promozione digitale della lettura nelle biblioteche.

16.30
ADULTI SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI. IL RUOLO DI GENITORI, INSEGNANTI E BIBLIOTECARI AI TEMPI DEL WEB 2.0

Ne discutono:
Giovanni Vannini, Educatore e professore di Social Media, Story editor di Koo Koo Books
Matteo Uggeri, Project manager Fondazione Politecnico di Milano, esperto di progettazione e innovazione didattica
Stefano Laffi, Sociologo e ricercatore presso l’agenzia sociale Codici - Milano
Francesca Romana Grasso, Pedagogista e de-formatrice

Modera: Roberta Franceschetti, Co-fondatrice di MaMaMò

Al termine verrà offerto un rinfresco musicale con la partecipazione dei ragazzi di LABORATORIO OPERA di Federica Santambrogio, Pilar Bravo e Matteo Manzitti

EVENTI COLLATERALI

“TUTTILETTORI. Gli scaffali del fare”
in esposizione le buone pratiche digitali e non dedicate ai temi del convegno

GUARDAMI E RACCONTAMI
Mostra bibliografica a cura di Gabriella Marinaccio e Emanuela Semenzato RAF. Fondo Storico Ragazzi, Biblioteca S.Ambrogio del Sistema Bibliotecario Urbano di Milano

SALIS NELLA REGIONE DELL’ACQUA DOLCE
Mostra delle illustrazioni di Paolo D’Altan tratte dall’omonimo progetto editoriale di Daniela Morelli, Paolo D’altan e Laura Rota

USATO MA NON TROPPO
Mostra mercato del libro e fumetto usato. A cura dell’ASSOCIAZIONE AMICI DELLA BIBLIOTECA- CASCINA GRANDE

VENERDÌ 20 NOVEMBRE
Fuori DIGITAL READERS. Prove tecniche di promozione digitale

10.00 –12.00 TAFFIMAI LAB Con i bambini delle scuole primarie. A cura di Taffimai, con Luca Panzeri e Lodovica Cima

14.00 –15.00 KOO KOO LAB Con i bambini delle scuole primarie, A cura di Koo Koo Books, con Ugo Guidolin

DIGITAL READERS PER ROBERTO DENTI
“Quando, nel 1972, si è aperta la prima libreria per ragazzi in Italia Gianna e io non avevamo la minima idea di come sarebbe cambiato il mondo dell’infanzia e dei giovani . Non potevamo prevedere che gli ultimi quattro decenni avrebbero portato una trasformazione tecnologica e sociale del tutto impensabile e senza precedenti per l’umanità.”

privacy policy | cookies policy | cookies manager